Carburante in aumento: 3 trucchi per consumare meno in viaggio

Carburante in aumento: 3 trucchi per consumare meno in viaggio

 

Questo video ti mostrerà come risparmiare sui carburanti durante un viaggio. Ti mostrerò 3 semplici accorgimenti per risparmiare denaro sulla benzina o gasolio, sia che tu percorra piccole che lunghe distanze. Questi trucchi sono tutti molto facili, davvero semplici da attuare e non ti imporranno di cambiare lo stile di guida.

I prezzi della benzina sono in aumento, in tutta Europa. Anche se noi pensiamo che l’Italia abbia i prezzi più alti dell’ UE, non è così. Ad esempio, i prezzi in Grecia sono maggiori, e il litro di benzina è arrivata a toccare i 2,5€ al litro. Le cose sono un po’ migliorate e ad oggi, 18/07, il prezzo è di 2,273€ contro i 1,963€ del nostro paese. Cosa alquanto anomala. Infatti, come puoi vedere nel grafico qui sotto, il prezzo è sempre stato inferiore a quello del nostro paese.  L’anno scorso a luglio costava 1,661€, ben sotto al prezzo in Italia che era di  1.758€. .

 

Ma non preoccuparti! In questo video ti mostrerò come risparmiare sul costoso carburante durante i tuoi viaggi, seguendo questi semplici accorgimenti che potranno essere utilizzati sia con la tua auto, sia che tu impieghi un mezzo a noleggio.

Partiremo dai più ovvi e scontati, fino ad arrivare all’ultimo consiglio che ritengo il più importante. Più un consigli Bonus che però potrà essere utilizzato solo con auto a noleggio, per cui guardate il video fino alla fine.

Per far capire quale sia concretamente il risparmio di cui si sta parlando, prenderò come esempio il mio prossimo viaggio, che ho arrotondato a 2000 km per semplificare i calcoli  e che percorrerò proprio in Grecia.

 

1) Aria condizionata: molto spesso non si tiene in considerazione e la si lascia accesa anche quando non ve ne è bisogno, spesso per pigrizia. In realtà l’utilizzo dell’aria condizionata può incidere, a secondo delle motorizzazione, dal  5 al 10%.

RISPARMIO € 17,94

 

2) Mantieni le gomme gonfie. Per effettuare questo controllo non sempre è necessario andare dal gommista, le stazioni più attrezzate forniscono anche questo servizio. Questo può migliorare il chilometraggio del gas fino al 3%.

Risparmio € 7,18

3)APP dei distributori. Esistono delle App che ti segnalano i prezzi aggiornati dei distributori nelle vicinanze e non solo. Queste App posso rivelarsi molto utili per risparmiare sul pieno di carburante.

Il risparmi differisce da località a località e da nazione a nazione; in Grecia il risparmio medio  varia da un 2 a un 4 % .

Ne esistono diverse sia per l’Italia che per l’estero. Per il nostro paese io vi consiglio “prezzi benzina” .Una volta selezionato il tipo di carburante (diesel o benzina) oltre a segnalarvi i prezzi dei distributori nelle vicinanze è possibile scorrere la mappa. I distributori in verde sono i più economici, mentre quelli in rosso i più cari.

Per l’estero sarà sufficiente cercare nello store del vostro cellulare, la parola “fuel price” seguita dalla nazione ad esempio “greece”.

Se proprio non trovate le App dedicate, potete sfruttare Waze, che fornisce il prezzo dei distributori lungo un tragitto.

Risparmio € 7,18

Bonus) Se dovete noleggiare un’auto, valutate di prenderne una con il cambio automatico. In genere il costo è maggiore, ma se vi capita un’ offerta, ricordate che  i nuovi cambi automatici fanno consumare fino al 10% in meno, rispetto al cambio manuale.

Risparmio € 23,93

 

 

In conclusione, possiamo dire che, applicando tutti questi piccoli accorgimenti, potremmo arrivare a risparmiare fino a € 56,23, tutto sommato una discreta sommetta.

 

#carocarburanti #viaggi #trickytravels

 

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti!Non perderti offerte e promozioni!!